CCSVI Emilia-Romagna

Terapie

 


Oggi non esistono ancora terapie definitive che eliminino completamente la malattia. Sono disponibili diversi trattamenti con lo scopo di alleviare l’incidenza e la severità degli attacchi nella maggior parte dei casi.

Considerando la variabilità della sclerosi multipla e delle caratteristiche specifiche di ciascun individuo, il trattamento deve essere individuato da caso a caso attraverso un rapporto di fiducia tra la persona con sclerosi multipla e il proprio medico.

Le terapie hanno le finalità di:

  • abbreviare le ricadute e ridurre la loro gravità – terapie con corticosteroidi
  • prevenire le ricadute e prevenire o ritardare la progressione della malattia – terapie con farmaci immunomodulanti e immunosoppressori.
  • migliorare la qualità della vita

Le terapie non sono prive di effetti collaterali.

Le terapie sono di diverso tipo:

Terapie dell’attacco

I farmaci steroidei (corticosteroidi) somministrati per pochi giorni o settimane al momento in cui si verifica un attacco  o ricadutain modo da ridurne la durata e gli esiti residui.

Terapie a lungo termine

Terapie a base di farmaci detti immunomodulanti o immunosoppressori, che servono a modificare la progressione della malattia, ridurre la frequenza degli attacchi e l’accumulo di disabilità col tempo.

Terapie sintomatiche

Le terapie farmacologiche e l’insieme dei trattamenti fisici e riabilitativi per la gestione dei sintomi della Sclerosi Multipla. Queste terapie intervengono sui sintomi ma non sui meccanismi alla base della sclerosi multipla.

Terapie non convenzionali

Generalmente comprendono farmaci, integratori, regimi alimentari, tecniche di meditazione ed esercizi fisici nonché differenti stili di vita derivati da differenti discipline e tradizioni.