CCSVI Emilia-Romagna

Sostienici

"Sostenere l'Associazione per realizzare insieme i nostri progetti"

Come sostenere l'Associazione CCSVI nella SM?

 

Diventando Sostenitore. 

E’ la strada più diretta, semplice e meno costosa per sostenerci.

Associandoti ci permetterai di creare nuovi progetti a favore di soggetti disabili. Inoltre il numero dei soci è un dato fondamentale perché è uno dei parametri sul quale le istituzioni pubbliche e private misurano l’importanza e l’attività di un’associazione.

Per diventare socio basta far pervenire la quota di iscrizione di € 20,00 direttamente alla segreteria di via San Donato, 74 Granarolo dell'Emilia 40057 (BO) oppure attraverso il modulo on-line qui di seguito:

https://www.ccsvi-sm.org/iscrizioni/
Attraverso le Donazioni.

Semplice, efficace e senza alcun limite di cifra. E’ decisamente questa la formula migliore per scendere in campo al nostro fianco.

E’ possibile destinare il contributo desiderato all’Associazione CCSVI nella SM - Emilia Romagna nei seguenti modi:


•Versamento in contanti presso la nostra sede di via San Donato, 74 Granarolo dell'Emilia 40057 (BO)
•Versamento con carta di credito
•Versamento con assegno non trasferibile intestato ad Associazione CCSVI nella SM - Emilia Romagna, via San Donato, 74 Granarolo dell'Emilia 40057 (BO)
•Versamento tramite bonifico bancario intestato ad Associazione CCSVI nella SM - Emilia Romagna, via San Donato, 74 Granarolo dell'Emilia 40057 (BO),

Cassa di Risparmio di Bologna

Iban: IT29H0638502401100000009525

Bic: IBSPIT2B

 

5 x mille Irpef

Basta una semplice firma per appoggiare la nostra preziosa opera sul territorio.
Sul modello 730 o UNICO della dichiarazione dei redditi oppure sul modello CUD, per coloro che sono esonerati dalla presentazione dei due modelli precedenti, nella sezione SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF, bisogna apporre la firma del dichiarante e il codice fiscale di CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA – ONLUS:  91321490376 nel primo riquadro in alto a sinistra indicati nel modello fornito dall’Agenzia delle Entrate.

ll codice fiscale per la destinazione del 5×1000  91321490376
https://www.ccsvi-sm.org/progetti_5x1000/

 

Futuri sposi


Esiste una valida alternativa alle bomboniere da regalare agli invitati dei ricevimenti nuziali. E’ possibile infatti donare il costo di questi oggetti all’Associazione CCSVI nella SM - Emilia Romagna e ricevere in cambio biglietti di ringraziamento personalizzati, oggetti, lettere e dépliant da distribuire. Già molte coppie hanno felicemente adottato questa soluzione perché è la maniera giusta per sostenere la nostra associazione lanciando nel contempo un simpatico messaggio di sensibilità e di solidarietà.

Chi fosse interessato ci venga a trovare per tempo e scelga, nella massima libertà, la forma che ritiene più adatta e la cifra da devolvere.

 

Lasciti testamentari


L’unica eredità che noi potremo lasciare è la grande passione che ogni giorno utilizziamo per regalare un sogno ed un sorriso a chi è in difficoltà. Tu, invece, no. Tu, beninteso fra molti anni sereni e felici, potrai lasciare “questa” vita seppur non abbandonando tutto e tutti. Magari anche chi non conosci direttamente come noi disabili.
Perciò, oltre a pensare ai tuoi cari, decidi di restare anche insieme a noi con un gesto che varrà per sempre: il tuo lascito testamentario. Se solo vorrai, potrai così proseguire a vivere ancora per molto nei nostri sogni, nei nostri desideri e negli sforzi quotidiani che ogni giorno compiamo. Un lascito testamentario, oggi, ci autorizzerà a continuare a sperare. Grazie.

Chiunque, purché maggiorenne, può effettuare un lascito a favore dell’Associazione CCSVI nella SM - Emilia Romagna Onlus. Un lascito può consistere in una somma di denaro, una rendita, un immobile o in un oggetto di valore.
Com’è ovvio i lasciti verranno utilizzati esclusivamente per sostenere le nostre attività benefiche.
L’entità di un lascito non è rilevante: piccolo o grande che sia, sarà comunque importante per sostenere tutti i nostri progetti.



Regalare un po’ del proprio tempo


“Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per la comunità di appartenenza o per l’umanità intera. Egli opera in modo libero e gratuito promuovendo risposte creative ed efficaci ai bisogni dei destinatari della propria azione o contribuendo alla realizzazione dei beni comuni” (“Carta dei valori del volontariato”, 1° Articolo).

A ciò non vi è niente da aggiungere se non che, evidentemente, le sole risorse economiche non bastano a mantenere attiva un’associazione del nostro livello.

Di conseguenza prendi accordi con noi e, a seconda delle tue disponibilità e delle tue capacità, entra a far parte del nostro speciale esercito, armato soltanto di solidarietà, sensibilità e desiderio di aiutare il prossimo più svantaggiato!